“Mi sono posto in auto quarantena dopo la positività di un mio collaboratore” lo ha detto poco fa via social il primo cittadino di Benevento Clemente Mastella. La decisione è scaturita dopo che, nella serata di ieri, il sindaco aveva annunciato la chiusura della sede comunale per il contagio di un dipendente.

Non ci siamo resi conto della situazione drammatica e sulla incidenza del Covid a Benevento – ha detto -. Tra poco, con la coincidenza dell’influenza stagionale, i nostri ospedali rischiano di non avere più posti. Molti la prendono alla leggera. La curva epidiomologica è salita vertiginosamente. Attenzione ad evitare errori di valutazione che potrebbero avere conseguenze gravi. Se adesso evitiamo il peggio, ce la faremo. Il vaccino si avvicina. L’infezione non deve arrivare in casa. I giovani devono capirlo ed anche gli adulti. Usciamo il necessario. Siamo sul Titanic ed ancora in molti continuano a ballare con incoscienza“.