“Bellafronte”, per la regia di Andrea Valentino e Rosario D’Angelo, ha vinto il premio miglior cortometraggio nella sezione “Focus” del Social World Film Festival 2019. Sabato 3 agosto, nella splendida cornice di Vico Equense, si è tenuta infatti, la serata di premiazione del  Festival, giunto alla nona edizione.

Bellafronte (Antonio Fiorillo) è una favola dai toni di dark comedy,  ambientata al sud Italia. Un racconto grottesco e poetico che vuole semplicemente rispondere alla vecchia domanda sul significato dell’amore, sull’intreccio inestricabile tra l’amare e l’essere amati. Bellerofonte, impresario di pompe funebri, vive in un paesino tra il mare e la montagna. Sfuggito all’amore e ai sentimenti, ingabbiato nella sua enorme mole, conosce le vite di tutti i suoi “clienti” e si crogiola nella certezza della morte fino a quando non incontrerà una giovane sconosciuta. 

Bellafronte è anche un omaggio alla ricchezza culturale e alla storia del Meridione. La bellezza paesaggistica del Sud e delle sue comunità, sono lo sfondo ideale per raccontare una storia universale come quella di Michele Bellafronte.

Nel cast spiccano i nomi di Francesco Paolantoni ed Orazio Cerino. Il film è stato girato tra Albano di Lucania (PZ) e Nocera Terinese (CZ).

Cast e regia:

con Antonio Fiorillo, Francesco Paolantoni, Orazio Cerino, soggetto Andrea Valentino e Rosario D’Angelo | sceneggiatura Damiano Brogna | direttore di produzione Giovanni Rosa | organizzatore Rocco Pascale | fotografia Stefano Massa | suono Giuseppe Tripodi | scenografia Paolo Previti | costumi Annalisa Ciaramella | montaggio Andrea Valentino | musiche Donato Pitoia.