Al Centro Ester di Barra si terrà il progetto Barra Fair Play Center: un’iniziativa, realizzata in collaborazione con la Regione Campania nell’ambito del progetto “Scuola Viva“, che vedrà protagonisti 600 ragazzi provenienti dai dieci istituti scolastici coinvolti.
Per 14 mesi i tecnici delle 18 discipline praticabili al Centro Ester affiancheranno gli insegnanti di scienze motorie durante le ore di lezione e gli studenti avranno la possibilità, in orario extrascolastico, di praticare al Centro la disciplina preferita. Così spiega il presidente Pasquale Corvino:

Abbiamo sempre dato grande attenzione al sociale e lavorando bene siamo riusciti a vincere un bando importante e di grande qualità. Solo 4 soggetti in Campania ci sono riusciti e noi rappresentiamo tutto il polo ad Est di Napoli. Dobbiamo ringraziare la Regione Campania e l’assessore Lucia Fortini che ripone grande fiducia nel Centro Ester.”

Un progetto, questo, volto a contrastare la dispersione scolastica che prevede, inoltre, un segmento valutativo: periodicamente i docenti riporteranno osservazioni sul rispetto delle regole da parte degli studenti ed organizzeranno, per un totale di 200 ore, incontri con i genitori. Alla chiusura dell’iniziativa, prevista per giugno 2021, seguirà al Centro Ester l’organizzazione di un villaggio estivo, che occuperà il periodo di sospensione delle attività didattiche. Tutta la durata del percorso sarà infine affiancata da manifestazioni all’aperto, giochi da campo estivo, eventi di cinema, teatro, gastronomia e serate a tema con musica e balli.