È tornata la primavera ed insieme ad essa la classifica dei comuni sul mare che ottengono le “Bandiere Blu”, e delle loro spiagge. La lista della Fee, acronimo di Foundation for Environmental Education, come lo scorso anno, ha confermato per la Campania  i suoi 18 titoli. Obiettivo della Fee, è premiare le località turistiche balneari in Europa che rispettano criteri relativi alla gestione sostenibile del territorio.
Soltanto quattro, le spiagge che hanno ottenuto la prestigiosa nomina nel napoletano, contro le 14 nella zona cilentana. Tra le città c’è Capaccio Paestum, per il quinto anno consecutivo. E, naturalmente, torna Massa Lubrense, “Bandiera blu” da ormai 12 anni ed il tratto di costiera campana, che comprende anche Sorrento, Piano di Sorrento e Positano, incluso nell’Area marina protetta di Punta Campanella. L’anno prossimo, in vista dell’apertura di una nuova area marina protetta a Capri, i risultati potranno ulteriormente migliorare.
In tutto i comuni italiani premiati quest’anno sono 183 (per 365 spiagge, pari al dieci per cento delle premiate in tutto il mondo), otto in più rispetto all’anno scorso. La regione più premiata è la Liguria. La cerimonia di consegna dei riconoscimenti è avvenuta il tre maggio al Cnr di Roma. Sono 32 i criteri del programma (aggiornati costantemente) da rispettare  minuziosamente per ottenere la Bandiera Blu: non solo acque prive d’inquinamento (con campionamenti regolari), ma anche e soprattutto la gestione del territorio, la salvaguardia, e l’accessibilità. Quindi, lidi attrezzati, aree pedonali, verdi, e piste ciclabili. Anche quest’anno e stato dato grande importanza all’educazione ambientale messa in atto dalle Amministrazioni al fine di preservare l’ambiente e promuovere un turismo sostenibile.

Ecco le bandiere.

Napoli
Piano di Sorrento – Marina di Cassano
Sorrento – San Francesco/Marina grande, Riviera di Massa
Massa Lubrense – Baia delle Sirene, Marina del Cantone, Marina di Puolo,
Recommone
Anacapri – Faro/Punta Carena, Gradola/Grotta Azzurra

Salerno
Positano – Spiaggia Arienzo, Spiaggia Fornillo, Spiaggia Grande
Capaccio – Licinella, Varolato/La Laura/ Casina D’Amato, Torre di Paestum/ Foce Acqua dei Ranci
Agropoli – Torre San Marco, Trentova, Spiaggia Libera Porto, Lungomare San Marco
Castellabate – Lago Tresino, Marina Piccola, Pozzillo/San Marco, Punta Inferno, Baia Ogliastro
Montecorice – San Nicola, Baia Arena, Spiaggia Agnone, Spiaggia Capitello
San Mauro Cilento – Mezzatorre
Pollica – Acciaroli, Pioppi
Casal Velino – Lungomare/Isola, Dominella/Torre
Ascea – Piana di Velia, Torre del Telegrafo, Marina di Ascea
Pisciotta – Ficaiola/Torraca/Gabella, Pietracciaio/Fosso della Marina/
Marina Acquabianca
Centola – Marinella, Palinuro (Porto/Dune e Saline)
– Vibonati – Torre Villammare, Santa Maria Le Piane, Oliveto
Ispani – Ortoconte/Capitello
Sapri – Cammarelle, San Giorgio