I Carabinieri del Comando Provinciale di Torino ritengono nove bagarini napoletani responsabili di truffa e utilizzo di pubblici sigilli contraffatti. Per loro, nove misure cautelari in esecuzione con divieto di dimora a Torino e obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria. Secondo la ricostruzione dei Carabinieri, i malviventi agivano tramite un noto sito internet di annunci gratuiti dove vendevano biglietti per le partite casalinghe della Juventus, di campionato e Champions League, contrattando poi di persona il prezzo per concludere il raggiro. I clienti, ignari della truffa, smascheravano la falsità dei biglietti solo alle soglie dell’Allianz Stadium, dove i ticket non passavano i detector e i controlli. Negli ultimi 4 mesi, i Carabinieri della Compagnia di Torino Oltre Dora, hanno registrato 9 episodi delittuosi di vendita fraudolenta, avvenuti nella maggior parte dei casi nei pressi dello stadio della Juventus e delle stazioni ferroviarie torinesi.