E’ caccia ai due banditi che, armati di fucile, questa mattina poco dopo le 8 sono entrati in azione nei pressi dell’ufficio postale in via Ponticelli, al rione Valle, quartiere della periferia di Avellino.

Un assalto rapidissimo, forse pianificato nei dettagli da professionisti. I malviventi hanno atteso l’arrivo del portavalori della Cosmopol, con a bordo due vigilantes. Sotto la minaccia delle armi i ladri hanno sottratto circa 70mila euro in contanti e sono fuggiti con il bottino, senza esplodere nessun colpo.

Per allontanarsi hanno utilizzato un furgone di colore rosso che è stato poi abbandonato nei pressi del cavalcavia dell’A16 Napoli-Bari all’interno del quale gli inquirenti hanno trovato della calce viva, utilizzata per cancellare ogni traccia. Sulla rapina indagano gli agenti della Squadra Mobile della Questura di Avellino, che stanno vagliando le testimonianze di alcuni abitanti della zona che avevano notato il furgone rosso sospetto parcheggiato già dalla notte nei pressi dell’ufficio postale.