Un’intera famiglia coinvolta in un giro di auto di lusso, è stata arrestata dai Carabinieri. In particolare il raggiro avveniva attraverso annunci di vendita e noleggio a prezzi notevolmente ribassati di auto di marchi importanti, per le quali ignari clienti versavano sostanziose caparre, senza vederla mai però l’auto dei sogni. Una trentina le persone, tutte residenti tra Napoli e Caserta, sono state raggirate e hanno presentato denuncia alle forze dell’ordine.

L’indagine è partita quando i titolari di una concessionaria di rivendita e noleggio autovetture di Villa di Briano. In provincia di Caserta, si sono presentate dai Carabinieri dopo aver visto su Facebook le inserzioni di vendita di autovetture di lusso, a prezzi ben al di sotto di quelli di mercato, che però riportavano il nome della loro società; gli imprenditori hanno disconosciuto gli annunci, spiegando anche che molte persone li avevano chiamati lamentando di aver versato una caparra, ma di non aver mai visto la vettura.

Gli indagati, è emerso, si spacciavano per procacciatori di clienti per conto di società di vendita e noleggio auto realmente esistenti, come quella di Villa di Briano; lo facevano mediante un falso profilo Facebook, intestato al nome di fantasia. Dopo aver carpito la fiducia dei clienti, si facevano versare le caparre su carte prepagate o conti correnti postali a loro intestate.