L’autista lo invita a scendere dall’autobus perchè sprovvisto di mascherina protettiva e il passeggero rompe un vetro de mezzo: un individuo ha preso a calci fino a frantumarlo, uno dei vetri del mezzo pubblico. E’ successo a Napoli, dove un uomo è salito a bordo di un bus dell’Anm della linea 604 in partenza alle 13.20 dal Cardarelli. Alla richiesta di scendere perché sprovvisto di Dpi, il passeggero è andato in escandescenza.

Ancora un’altra vettura fuori servizio – dice Adolfo Vallini, sindacalista dell’Usb – quando la situazione è ormai allo stremo”. Subito dopo il mezzo è dovuto tornare a deposito per la riparazione. Vallini chiede anche maggiore presenza delle forze dell’ordine sui mezzi pubblici, proprio per evitare episodi come quello accaduto oggi: “Il conducente – ricorda Valliniè tenuto a segnalare il mancato rispetto delle norme adottate per contrastare la diffusione del coronavirus ma può solo limitarsi a far scendere il passeggero reticente oppure, qualora voglia rimanere per forza a bordo, a chiamare le forze di polizia”.