È la primavera del 1630. Artemisia, già nota altrove per il suo talento di pittrice e per la sua bellezza, raggiunge Napoli sulle orme del suo mito Caravaggio per tentare nuove esperienze d’arte e di vita. Scopre una città traboccante di fervore culturale e di talenti artistici, ma anche preda di una triste decadenza economica e sociale; un crogiuolo vivente di stridenti contraddizioni: lussuosi palazzi nobiliari e squallidi vicoli, fasto e miseria, luminose distese di mare e sotterranei tenebrosi, incontri imprevedibili e inspiegabili apparizioni, superstizione e intelligenza critica, illusioni d’amore e torbide manovre di satanismi.

Una stagione vissuta con intensità e passione da una donna sensibile e anticonformista, che cerca disperatamente di scacciare dalla propria coscienza i fantasmi di un passato controverso e che nel legame con un giovane nobile di origine spagnola s’illude di poter recuperare una fruizione dell’esperienza amorosa stroncata nell’adolescenza. Il passato le si ritorcerà ancora contro, mettendo a dura prova la sua dignità di donna e di artista.

Secondo volume della collana dedicata alla Storia, e decimo della SERIE ORO ideata e diretta dalla giornalista Anita Curci, per la Kairòs Edizioni, “Artemisia e gli occhi del diavolo” di Bruno Sacco, è un romanzo che concentra le sue vicende nel periodo napoletano della pittrice Artemisia Gentileschi.

“Artemisia e gli occhi del diavolo”, il libro di Bruno Sacco alla libreria Iocisto – Via Cimarosa 20, 80127 Napoli

DOMENICA 19 NOVEMBRE 2017 ORE 11.00

Il secondo volume della Collana Storia della SERIE ORO Kairós ideata e diretta da ANITA CURCI

Intervengono con l’autore Paola de Ciuceis, Angelina Di Tuoro, Andrea Jelardi, Nunzia Maddaluno 

Modera Giuseppe Giorgio 

Intermezzi musicali a cura del gruppo folk Hyes Attis formato da Marcello Gelone (chitarra) e Ottavio Gelone (tammorra e mandolino) Marta Peperna (voce solista) Enrico Veneruso (flauto traverso)

Letture a cura di Leda Conti