Arrivederci  TanoTango!

E’ terminata la Kermesse del Festival ed abbiamo ancora nelle orecchie le orchestre che ci hanno accompagnato per quattro giorni…Il cuore che pulsa,l’energia, la buena onda, come dicono gli argentini, è lì, proprio lì, nascosta fra il mixer del dj, accovacciata sulla consolle, serpeggia fra le gambe dei ballerini in pista, aleggia con il vento che fa svolazzare gonnelline, incanta nelle esibizioni degli artisti, ci ammalia nello scenario struggente del pontile di Bagnoli all’imbrunire, per stupirci, alla fine,nella fortezza di Sant’Elmo:

DSC_0710

dietro tutta questa bellezza ci sono mesi di lavoro, l’impegno degli organizzatori, del Direttore Artistico, Stefi Dionisi, ha dato la possibilità alla città di Napoli di far bella mostra di sè con gli ospiti del Festival, abbiamo avuto modo di ascoltarli, e per tutti è stata l’occasione,sì per il Tango, ma anche per visitare questa splendida città.

willy

Quando sabato sera percorrevo le gallerie che conducono in cima alla fortezza di Sant’ Elmo, ciò che mi guidava era l’orchestra di Canaro, ed allora proprio ai ballerini, turisti quasi per caso, in questa bellissima e contraddittoria città, ho pensato, sempre, in qualsivoglia luogo ci si trovi, a qualsiasi latitudine, man mano che ti avvicini alla sconosciuta milonga, è sempre la musica che ti richiama, quella stessa che conosci, ed allora è come essere un pò a casa……

Tano Tango

A presto al prossimo anno….

la voce di una ballerina

Edwige 🙂

Le interviste al TanoTango a Stefi Dionisi, Guglielmo Willy della Corte, Stefano Aggio, Pablo Garcia, Francesca.

Festival TanoTango 2015 al Castel Sant’Elmo, esibizione di Lorena Ermocida e Pancho Martinez Pey