Domenica scorsa aveva fatto esplodere un grosso petardo all’esterno dello stadio Arechi, al termine del match di campionato di serie B, Salernitana-Crotone. Per questo un uomo di 45 anni, residente in provincia di Salerno, è stato arrestato dalla polizia.

E’ accaduto nei pressi del varco da dove abitualmente esce l’autobus che trasporta i calciatori della squadra locale. In quel momento si era creato un assembramento di alcuni tifosi granata che protestavanocon cori verso la società locale.

Gli agenti della Digos, che monitoravano le proteste dei tifosi, hanno notato l’uomo mentre accendeva e lanciava il petardo. Subito fermato, è stato condotto in Questura e tratto in arresto per l’esplosione pericolosa in occasione di manifestazione sportiva e condotto agli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria in attesa del giudizio di convalida. Nei suoi confronti sono state avviate anche le procedure per l’ irrogazione del Daspo da parte del Questore di Salerno.