Un 42enne di origini Serbe è stato arrestato ieri mattina dai carabinieri  della Sezione Operativa della Compagnia di Caserta e della Stazione di Ruviano (Ce). Localizzato a seguito di una articolata indagine, è stato bloccato ed arrestato a Teverola, nei pressi di un centro commerciale, dove stava per incontrare la moglie.

Petrovic Pedrag, questo il suo nome, già sottoposto alla misura degli arresti domiciliari in Piana di Monteverna (ce), era latitante dal 18.10.2019. Era destinatario di un ordine di carcerazione per l’estradizione, emesso dalla Corte d’Appello di Napoli il 26 settembre del 2019, essendo stato colpito da provvedimento di cattura del Tribunale di Belgrado per omicidio volontario commesso nella capitale serba il 16 giugno del 1994.

Su di lui pendeva, inoltre, anche un ordine di esecuzione per la carcerazione, emesso il 9 febbraio del 2021 dall’Ufficio esecuzione penale della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli, per espiare anni 1 e mesi 5  di reclusione per furto, ricettazione e reati in materia di armi, commessi nella provincia di Caserta dal 1999 fino al 2015.

L’arrestato, è stato tradotto presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.