Nel suggestivo scenario dell’antico Chiostro di Sant’Agostino alla Zecca (www.chiostro.net) fino al 19 luglio 2015 è allestita la mostra “Andy Warhol … in the city” organizzata dalla Sun communication (www.suncommunication.it) tramite la Pubbliwork Eventi di Angelo Ciliani (www.pubbliwork.it), società fornitrice delle opere. Una mostra che regala a Napoli le immagini di Andy Warhol nello spirito pop che da sempre investe l’animo della città partenopea. In vista della mostra il Chiostro di Sant’Agostino alla Zecca si è rifatto il trucco e grazie ad una ristrutturazione rapida ed efficace finalmente si restituisce alla città in tutto il suo splendore, tornando a riflettere la sua anima pop. Difatti il Chiostro Agostiniano ha avuto nel tempo anche la funzione di fabbrica di idee, movimenti e ribellioni, come quella che ha attuato qualche secolo dopo Andy Warhol nell’arte. Dal Chiostro partì la ribellione all’inquisizione spagnola e fu celebrato il processo postumo a Masaniello.