Canti e suoni della traduzione folk vesuviana in programma per DecumArt, la rassegna di teatro e musica promossa dalle cooperative En Kai Pan, TCC e Unione Musicisti e Artisti Italiani, con l’obiettivo di diffondere la cultura teatrale e musicale italiana e di promuovere un turismo consapevole e responsabile all’interno del centro storico di Napoli.

“A Sud”: Massimo Ferrante in concerto

Giovedì 9 maggio 2019
Chiesa di S. Aniello a Caponapoli
Vico S. Aniello a Caponapoli 9 
ore 20:00 visita guidata alla Chiesa | ore 21:00 inizio concerto
Il concerto è una piccola preziosa antologia della Canzone Popolare del Sud Italia.

I riferimenti artistici sono i grandi “Cantaturi” della nostra tradizione (Ciccio Busacca, Domenico Modugno, Matteo Salvatore, Otello Profazio) ma anche quelli meno famosi ascoltati nelle raccolte di Carpitella, Lomax o in quelle cassette acquistate nelle fiere di paese o appresi dalla viva voce di contadine/i delle campagne calabro-sicule-napoletane.

Si accompagna con validi musicisti che non necessariamente appartengono alla categoria dei “suonatori tradizionali” e nel concerto sono previsti tarantelle, canti di lavoro, serenate, canti d’amore ma anche canzoni che ricordano “fatti” della nostra storia.

Insomma un concerto denso di umori antichi e insieme attuali che affonda le radici nella tradizione storica ed eleva i gesti e i sentimenti, le vicende e gli usi di piccole comunità della civiltà contadine del Sud Italia a emozioni e valori universali.

Massimo Ferrante: chitarra e voce

Francesco Di Cristofaro: fisarmonica e fiati

Francesco Paolo Manna: percussioni

Info e prenotazioni: decumart@gmail.com | 339 623 5295