Amazon ha annunciato lo scorso 2 aprile in un comunicato, l’apertura di un nuovo deposito di smistamento ad Arzano. La nuova struttura “sarà operativa nei prossimi mesi  – e lavorerà con diversi fornitori locali di servizi di consegna, continuando a investire nella sua rete di trasporti e in altre innovative soluzioni per espandere la propria capacità di consegna e velocizzare le spedizioni per i clienti. Amazon sta aiutando i fornitori locali di servizi di consegna a far crescere il proprio giro di affari e aggiunge capacità e flessibilità alla sua rete di consegna per soddisfare la crescente domanda dei clienti”. Si legge nella nota, della compagnia americana.

“Nel deposito di smistamento, Amazon creerà circa 30 posti di lavoro a tempo indeterminato. Inoltre, i fornitori di servizi di consegna assumeranno più di 150 autisti a tempo indeterminato, che ritireranno i pacchi dal deposito di smistamento e li consegneranno ai clienti di Amazon in Campania”. Prosegue il comunicato.

Gabriele Sigismondi, responsabile di Amazon logistics in Italia, ha dichiarato di essere soddisfatto di aprire un nuovo deposito di smistamento vicino Napoli, dove grazie agli oltre 20 anni di esperienza nel settore, ai progressi tecnologici e agli investimenti nelle infrastrutture sarà possibile garantire ai clienti servizi innovativi e consegne più veloci che mai.

Il ministro dello Sviluppo economico, Luigi Di Maio, ha sottolineato  l’importanza di questo investimento nel Sud da parte di Amazon e si è dichiarato felice che sia stata scelta proprio la Campania per la creazione di nuovi posti di lavoro.

Antonio Marchiello, l’assessore alle Attività produttive e alla ricerca scientifica, in un commento, ha dichiarato che l’amministrazione regionale è vicina a tutte le aziende che come Amazon stanno prevedendo nuovi insediamenti in Campania.