Vista la risposta favorevole del pubblico, il Trianon Viviani, teatro ha deciso di programmare altre quattro recite nell’adattamento originale di Fabio Brescia. Lo spettacolo andrà, quindi, in scena anche GIOVEDÌ 8, VENERDÌ 9 e SABATO 10 FEBBRAIO, alle 21, e DOMENICA 11 FEBBRAIO, alle 18.
Nel teatro del popolo – inaugurato nel 1911 proprio da una commedia di Scarpetta che segnò il debutto di Vincenzo nel ruolo, fino ad allora paterno, di Felice Sciosciammocca – la celebre commedia è riproposta in modo del tutto originale da Brescia, nella triplice veste di autore dell’adattamento, regista e interprete.
La vicenda vede i giovani sposi Amalia e Felice Sciosciammocca, sempre pronti a litigare per qualunque banalità. La goccia che fa
traboccare il vaso di un rapporto divenuto ormai impossibile è la rottura di uno scaldino nel letto nuziale. La loro storia si intreccia
con quella di Gaetano Papocchia e della sua amante, la ballerina Emma Carcioff. Il finale vedrà tutti i personaggi disputarsi in un’aula di tribunale.
        GIOVEDÌ 8, VENERDÌ 9 e SABATO 10 FEBBRAIO, alle 21, e DOMENICA 11 FEBBRAIO, alle 18
Teatro Trianon Viviani in piazza Vincenzo Calenda, 9 – Napoli
Tel. 081 2258285 – 081 0124472
LO CHIAMAVANO…  ‘O SCARFALIETTO
commedia liberamente ispirata alla pièce
di EDUARDO SCARPETTA
scritta, diretta e interpretata da FABIO BRESCIA