Rassegna In viaggio con Kusturica

Mercoledì 12 febbraio ore 20:30 | l’Asilo, proiezione di “Arizona Dream” di Emir Kusturica

Axel Blackmar, tenero, innocente, malinconico e buffo è un ragazzo che, dopo la morte dei genitori, si è trasferito a New York dove lavora al dipartimento per la pesca e la caccia. In occasione del matrimonio di suo zio Leo, Axel torna in Arizona per fare da testimone alle nozze.
Inizialmente ansioso di ritornare a New York, il ragazzo cambia idea nel momento in cui incontra Elaine, una stravagante vedova che ha ucciso suo marito e che vive con la giovane e nevrotica figlia Grace. Axel si trova diviso tra i diversi desideri di Leo, che sogna di arrampicarsi fino alla Luna grazie a una montagna di Cadillac, di Elaine, che desidera volare, di Grace, che vorrebbe reincarnarsi in una tartaruga, e di Paul, che sogna di diventare un attore interpretando film che odia. Mentre il suo sogno è quello di vivere in Alaska, dove un eschimese riesce a pescare un halibut per la sua famiglia. Ma, affinché alcuni sogni sopravvivano, altri sono costretti a morire.

Mercoledì 12 febbraio ore 20:00 | l’Asilo presentazione di SessFem

SessFem è un laboratorio autogestito, gratuito, un’esperienza di esplorazione, apprendimento collettivo, un luogo per riappropriarsi e ridefinire il proprio corpo, piacere, linguaggio ed educazione.

Quali argomenti affronta? Tutte le questioni fondamentali nella nostra esistenza e che non vengono mai messe in discussione! Dall’anatomia e fisiologia, all’influenza della struttura sociale sulla sessualità, salute, contraccezione e infezioni sessualmente trasmesse, scelte riproduttive, autopiacere, sesso, orgasmo, orientamento sessuale, dinamiche sociali alimentate dalla diseguaglianza di genere, rappresentazioni delle donne nei mass media, pornografia, sex work, violenza di genere.

SessFem è un ciclo di 13 appuntamenti, una volta a settimana, ore 20, nei mercoledì da Febbraio a Maggio.
Per partecipare vieni all’incontro di presentazione!

Il percorso è non misto: aperto a tutte e tutti, esclusi uomini cisgender

Dove? Negli spazi del refettorio dell’Asilo (I piano).

All’Asilo Filangieri tutti gli incontri sono ad ingresso libero. È gradito un contributo a piacere che serve ad abbattere le spese minime e a dotare gli spazi dei mezzi di produzione necessari ai lavoratori dello spettacolo, dell’arte e della cultura per portare avanti la sperimentazione politica, giuridica e culturale avviata all’Asilo, in vico Giuseppe Maffei, 4 a Napoli.