Giovedì 3 Maggio, ore 18.00, a Napoli, alla libreria iocisto (via Cimarosa 20) si presenta il libro di NANDO DALLA CHIESA,

“Per fortuna faccio il prof”.

Un libro autobiografico dove i protagonisti sono gli studenti e le loro famiglie, generazioni passate e future. Un libro che stimola interrogativi ed esorta a non dimenticare. Non un libro di denuncia dei mali dell’università, ma piuttosto la dichiarazione d’amore di un professore per l’università, luogo di bellezza e di cultura, di libertà e di servizio, di fatica che cambia il mondo.

Non un’accusa contro lo Stato che non investe nella ricerca e nemmeno deplorazione delle distanze tra strutture e tecnologie dei nostri atenei d’eccellenza e quelle dei maggiori atenei stranieri. È invece un libro che canta la bellezza dell’insegnare e del vivere in università, racconta il piacere delle sfide culturali, la meraviglia dell’incontro con le generazioni più giovani, la scoperta di realtà e sentimenti sempre nuovi, la ricchezza nascosta dei percorsi collettivi.

234 pagine in cui si mescolano vissuti personali, aneddoti, consigli di vita e storie eretiche di studenti e cittadini perbene ricordano anzitutto una cosa: non può esistere la lotta alla mafia senza lo studio della mafia.

Introducono il dibattito: Amedeo Borzillo socio e consigliere della libreria, Ivana Salvetti Presidente di Unina d’inchiostro. Interventi di Maria Afrodite Carotenuto, avvocato e Vincenzo Vacca, Segreteria Nazionale FCS.

Nando dalla Chiesa, uomo eclettico: sociologo, politico, scrittore e professore universitario.

Figlio secondogenito del generale Carlo Alberto dalla Chiesa e della sua prima moglie Dora Fabbo, è fratello della conduttrice televisiva Rita e della giornalista Simona.  È stato parlamentare per tre legislature, ha fatto parte della commissione antimafia e di giustizia. Ha scritto più di 30 libri inerenti soprattutto al tema politico e della criminalità e collabora con diversi giornali in particolare modo con “il Fatto Quotidiano” e “Radio popolare”. È inoltre presidente onorario dell’associazione “Libera”. Laureato in economia alla Bocconi insegna a Scienze Politiche a Milano dove ha fondato il corso di sociologia della criminalità organizzata.

 

L’evento è a ingresso libero presso la libreria iocisto.

 

Lucia Montanaro