Si chiama Francesco Caio il top manager partenopeo chiamato da Alitalia per risollevare le sorti del vettore aereo. Attualmente numero uno di Saipem, Caio è nominato presidente della compagnia di bandiera. Classe ’57, una laurea in Ingegneria Elettronica al Politecnico di Milano, Caio è tra i principali dirigenti d’azienda italiani.

Diversi gli incarichi ricoperti da Francesco Caio, da Poste Italiane, dove è stato a.d. e direttore generale, al Governo Italiano, dove è stato consulente per l’attuazione del piano di banda larga nazionale e del programma Agenda Digitale. Per il Governo inglese, invece, è stato consulente per la stesura del documento “Review of Barriers to Investment in Next Generation Access” e ancora membro dei cda di Gruppo Sole 24 Ore, Avio Aero, Indesit, Motorola, Merloni.

In Alitalia si coordinerà con il nuovo amministratore delegato, Fabio Lazzerini.