Napoli, classe 1984, cantascrittore formatosi tra Italia e Spagna, Alessio Arena pubblica a Barcellona i primi tre dischi (un EP e due album) in cui propone un’ inedita amalgama di lingue e tradizioni musicali. Lo stesso accade con i romanzi (quattro all’attivo, l’ultimo pubblicato da Fandango) dove una scrittura originale e visionaria si adegua a trame e personaggi coraggiosi. Il lavoro di Alessio Arena è situato a metà strada tra la canzone d’autore e la world music più viscerale. Il giovane chansonnier del Rione Sanità dipinge nella sua opera i paesaggi invisibili di un nuovo canzoniere mediterraneo.

Sunset Live@Nitsch – Rassegna di musica al tramonto al Museo Nitsch.

Domenica 7 luglio il concerto di Alessio Arena in trio presso l’incantevole terrazza del Museo Nitsch, a Vico Lungo Pontecorvo  29/d, nei pressi di Piazza Dante.

L’ingresso è alle 19 e ci sarà prima la visita libera al museo e la degustazione di vino e alle 19:30, all’imbrunire, inizierà il concerto sulla terrazza del Museo.

Alessio Arena, per l’occasione, presenterà il suo nuovo disco “Atacama!”, uscito a maggio del 2019 per Apogeo Records.

Alessio Arena in trio:

Alessio Arena: voce, chitarra, chitarrino napoletano
Arcangelo Michele Caso: violoncello e mandoloncello
Michele Maione: percussioni

“Atacama!”

Inciso tra Santiago del Cile, Barcellona e Napoli, Atacama! è il quarto disco del cantascrittore napoletano, il più camminante e ramingo, immaginato come l’avventura di un ritorno a casa. Alessio Arena duetta con grandi ospiti internazionali come il cileno Manuel García e la colombiana Marta Gómez, e affida il suono di queste canzoni di resistenza poetica e denuncia sociale al talento di diversi arrangiatori. Canzoni emozionanti che compongono il paesaggio inedito di un nuovo canzoniere, un personalissimo e struggente deserto fiorito.

Per prenotare invia un’e-mail a associazionebrodo@gmail.com o chiama al 328-3849804 specificando il numero di prenotazioni, i nominativi e i recapiti cellulari.

In caso di disdetta, comunicare entro le 48 ore precedenti l’evento per consentire l’inserimento di persone in lista di attesa.

N.B. Per accedere al Museo il modo più comodo è  da Piazza Gesù e Maria. É possibile parcheggiare nel garage Quadrifoglio a via Gesù e Maria 18 a pochi passi a piedi dal Museo Nitsch o per chi viene da Piazza Dante bisogna salire per salita Pontecorvo seguendo le indicazioni del Museo Nitsch.