La XXV edizione del festival Pomigliano Jazz si apre domenica 6 settembre sul Vesuvio con un’anteprima d’eccezione: Lionel Loueke in
concerto con special guest il sassofonista e compositore partenopeo Daniele Sepe. Il chitarrista originario del Benin presenta sulla vetta
del vulcano più famoso al mondo i brani del suo nuovo album HH dedicato al suo mentore Herbie Hancock, con un esclusivo live acustico al
tramonto sull’orlo del cratere del Vesuvio a quota 1200 metri.

In anteprima assoluta, Loueke – già ascoltato a Pomigliano Jazz nella straordinaria formazione Aziza capitanata da Dave Holland nel 2018 e ancora come guest del trio di Jeff Ballard nel 2016 – presenterà il suo nuovo lavoro discografico “HH” che uscirà il prossimo 16 ottobre per l’etichetta britannica, Edition Records..

Sarà uno scenario unico ad ospitare l’inedito concerto che segna l’incontro tra Lionel Loueke e Daniele Sepe sul Vesuvio: i due musicisti si esibiranno senza la presenza fisica del pubblico ma avvolti solo dalla magia del luogo, dalla potenza della natura, dalla grandezza di una montagna simbolo di energia e forza.

Il concerto si terrà tra le 18 e le 19.30 (terminerà al tramonto), e verrà trasmesso in streaming su diverse piattaforme online.

Per info: www.pomiglianojazz.com