Dalla musica classica a quella contemporanea sino a quella di frontiera. La 37esima Stagione Concertistica dell’Associazione Domenico Scarlatti, alla Domus Ars di via Santa Chiara, vedrà esibirsi protagonisti giovani, già avviati alla carriera concertistica internazionale, ma anche noti musicisti seguiti ed amati dal pubblico.

“In questo breve ma “infinito” periodo di chiusura, gli artisti, i musicisti e tutti gli operatori dello spettacolo hanno vissuto momenti di grande sconforto. Si è provato ad utilizzare i mezzi informatici per mantenere vivo l’interesse, ma il contatto con il pubblico è indispensabile affinché possa crearsi quella trasmissione di emozioni che soltanto in un concerto dal vivo può avvenire. Grazie al sostegno della Regione Campania e del Ministero alla Cultura, siamo riusciti, anche se con difficoltà, a riprogrammare la Stagione Concertistica 2020 interrotta e a fine anno ci sarà la XXI edizione del Festival Internazionale del ‘700 Musicale Napoletano che lo scorso anno ha avuto un enorme successo”, ha spiegato Enzo Amato, direttore artistico della rassegna.

Ad inaugurare il programma, questa sera alle ore 20,30 alla Domus Ars, è Cristina Galietto, giovanissima chitarrista napoletana che sta riscuotendo notevoli successi in campo internazionale per le sue performances intense e coinvolgenti. Vincitrice di numerosi concorsi internazionali, la Galietto propone al pubblico una selezione di brani classici di grande virtuosismo e bellezza che lasceranno l’ascoltatore senza fiato. A seguire, il 23 settembre sempre alle 20,30, il concerto “Ars Contemporanea” con Max Fuschetto all’ oboe, Enzo Amato alla chitarra midi, Enzo Oliva al pianoforte, Pasquale Capobianco alla chitarra elettrica, Cosimo Morleo voce. Musiche di Fuschetto, Amato, Morleo, Paisiello. Domenica 27 settembre ore 11,30 sarà protagonista “La scuola napoletana del XX secolo” con Di Giacomo e il suo tempo: Costa, Tosti, De Curtis e Pilati. Sul palco il mezzosoprano Gabriella Colecchia, Gianni Gambardella al pianoforte e Giovanni Allocca voce recitante La matinée, che vede protagonista una delle voci più interessanti del panorama nazionale, nasce dal desiderio di rendere più vive culturalmente le mattinate domenicali napoletane.

The other side, invece, è il titolo del concerto del 30 settembre ore 20,30 con Francesco Zago alla chitarra elettrica, Elena Talarico al pianoforte. Musiche di Girolamo De Simone, Zago, Manega, Bach/Kurtag, Taccani, Tuur, Whitley.

Sabato 3 ottobre ci sarà il workshop con Maurizio Colonna sul tema: aspetti del chitarrismo contemporaneo e aspetti del fare musica oggi. Colonna è indicato dalla rivista americana “Billboard” tra i primi dieci chitarristi compositori classici più bravi al mondo. La Stagione Concertistica terminerà mercoledì 7 ottobre ore 20,30 con il concerto dal titolo: “Virtuoso”, con Rocco Roggia al violino, Raffaella Rossi al piano, Musiche di Martucci, D’ Ambrosio, Ysaye, Kresiler, Shnittke, Dvorak.

La prenotazione è obbligatoria. Ingresso 10 euro ridotto a 5 euro per i giovani fino a 25 e  per gli over 65

PER INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI

DOMUS ARS Centro di Cultura TEL. 081.34.25.603. La “Domus Ars” ha perfettamente adeguato i suoi spazi per consentire lo svolgimento degli eventi in massima sicurezza per gli spettatori gli artisti e gli operatori, nel rispetto della normativa anti – Covid.

 PROGRAMMA:

Settembre

16 mercoledì ore 20.30 • REMIND

Cristina GALIETTO chitarra

Musiche di Amato, Rodrigo, Scarlatti, Paganini, Villa-Lobos