Avrà inizio questa sera, ore 21, il cammino del Napoli in Coppa Italia.
Avversaria degli azzurri negli ottavi di finale la rivitalizzata Udinese di Oddo che nel turno precedente ha eliminato il Perugia con un roboante 8-3. I friulani sono reduci da ben 4 vittorie consecutive (sabato blitz a San Siro contro l’Inter!) e con il nuovo tecnico in sella hanno perso soltanto all’esordio dello stesso proprio contro il Napoli, in campionato ovviamente.
Sarri attuerà un turnover massiccio ed approfitterà per testare la forma di giocatori con meno minutaggio nelle gambe e valutarne il livello di inserimento nel delicato ingranaggio della squadra; quelli che sembrano sicuri di una maglia da titolare sono Sepe, che sin qui ha giocato soltanto a Verona contro il Chievo e senza subire reti, Chiriches, che farà coppia con Koulibaly, e Maggio, pronto a far rifiatare uno tra Hysaj e Mario Rui. A centrocampo sicuro l’impiego del croato Rog che freme per trovare maggiore continuità mentre non potrà riposare Jorginho, costretto agli straordinari vista la squalifica di Diawara.
Curiosità per le scelte iniziali riguardanti il reparto offensivo: prevedibile il debutto dall’inizio per lo scalpitante Adam Ounas, buone possibilità  anche per il fin qui poco utilizzato Giaccherini. Nonostante il freddo e lo scarso fascino esercitato dalla Coppa Italia soprattutto a questo punto della competizione ci sarà una buona cornice di pubblico grazie alle favorevoli condizioni relative ad alcune iniziative della società.
Appuntamento al San Paolo, gara secca, chi vince passa ai quarti.