BRT (Bus rapid transit) è la nuova tipologia di mezzo di trasporto su cui l’amministrazione comunale ha deciso di puntare per il suo piano di rinnovo dei trasporti pubblici, indicendo un bando per raccogliere le idee migliori per cambiare radicalmente l’attuale sistema.

BRT è un tipo di autobus progettato per migliorare la capacità e l’affidabilità rispetto a un sistema di autobus convenzionale. Si tratta di bus più grandi e moderni che viaggeranno su corsie preferenziali, che nel giro di 4 anni collegheranno Piazza Garibaldi, Napoli Centrale, le stazioni delle linee 1 e 2 della metropolitana, con la circumvesuviana e la zona di Ponticelli dove sorge l’Ospedale del Mare.

Per ottenere tutto ciò è stato indetto appunto un bando per raccogliere i progetti migliori che rivoluzioneranno l’attuale sistema di trasporti per un investimento totale di 40 milioni di euro.

Questo è il piano a lungo termine, ma nell’immediato, gli utenti del servizio pubblico di trasporti potranno già notare la novità riguardo la sicurezza: infatti al rientro dalle vacanze estive sui bus dell’ANM saranno presenti anche agenti della polizia locale che garantiranno più protezione sui mezzi di trasporto sia per i viaggiatori, che per gli stessi autisti e controllori.