Domenica 24 febbraio 2109, alle ore 21.00, al Teatro di Villa di Briano presso il Santuario Madonna di Briano in Casal Di Principe, Giuseppe Borrelli insieme alla compagnia teatrale de “I Fuori Luogo”, si cimenterà nuovamente in “Gennaro Belvedere, testimone cieco” due atti di Gaetano e Olimpia Di Maio.

Una commedia tipicamente comica nel suo genere, che rivela però anche il volto drammatico di una parte di quella società costretta a vivere di illegali e fantasiosi espedienti per sopravvivere. Basti pensare che il protagonista, Gennaro Belvedere, interpretato dal giovane ma bravissimo attore Giuseppe Borrelli, che qui apprezziamo anche nei panni di regista, risulta figlio di Lucio e Maria Quattrocchi, nato a Bellavista nel giorno di Santa Lucia e che questi per trarre maggior profitto dal suo mestiere di mendicante sarà costretto a fingersi cieco. Purtroppo, una brutta mattina il nostro eroe a capo di una famiglia alquanto sopra le righe, si troverà ad essere testimone di un omicidio e da allora ne vedrà davvero di “tutti i colori” insieme alla praticissima e sempre di pronta soluzione moglie Carmela, interpretata da una simpaticissima Marialaura Punzo e alla figlia Pupetta, Vera Fico sul palco, che da grande sogna di fare la “bella vita”.

Insomma una commedia tutta da “vedere” che si incentra su una serie di fortunati equivoci ma soprattutto su di un evidente giallo, il cui autore, l’assassino di Santa Lucia, è interpretato da un brillante Vincenzo Punzo, in arte Rafele O’ Chicco.