Ancora una volta, il Bolivar fa bingo, proponendo uno spettacolo godibile, di buona qualità, ben interpretato e confermandosi così un sicuro punto di riferimento per l’accurata scelta dei lavori teatrali proposti al suo pubblico.
In questo caso, parliamo de “Il Padrone”, di Franco Cossu, liberamente tratto dal celebre “L’Avaro” di Molière, messo in scena con gusto e sensibilità, particolarmente apprezzati dal pubblico, sul palco del ben attrezzato e altrettanto ben organizzato teatro di Materdei, simbolo propositivo nel panorama cittadino che, oltre al cartellone ufficiale, riserva ampio spazio alle migliori performance amatoriali.

teatro
A dar vita ai personaggi della commedia in due atti un cast di attori che hanno dimostrato visibilmente la loro bravura, tanto da coinvolgere gli spettatori in maniera piacevolmente misurata, anche grazie alle ripetute entrèe dalla platea. In ordine alfabetico: Camilla Aiello, Elisabetta Bevilacqua, Gingy Comune, Franco Cossu, Ciro De Luise, Rosario Giglio, Massimo Pagano, Loretta Palo, Sasà Palumbo, Anna Piroli. Regia curata da Rosario Giglio; al suo fianco, quale aiuto: Gingy Comune. A firmare i costumi: Susy Garofalo. Nota di apprezzamento pure per le luci, per lo più sobriamente classiche, a tratti decisamente innovative in modo indovinato; risultato tecnicamente valido e originale.

Teresa Lucianelli

Videointervista e foto di Raffaele Cofano