Prosegue l’attività del Teatro Stabile di Napoli in rete in questo periodo di sospensione della programmazione, di contrasto al coronavirus, con la riflessione del popolare attore, musicista, regista e scrittore Moni Ovadia sarà in rete sul sito del teatro all’hashtag #teatroacasa da giovedì 23 aprile.

Ecco il programma ufficiale degli eventi online per i prossimi giorni

“Dopo Emma Dante, Marino Niola, Imma Villa, Carlo Cerciello, Cristina Donadio, Davide Iodice, Mimmo Borrelli, Andrea De Rosa, Renato Carpentieri, si arricchisce l’elenco delle adesioni all’appello del direttore dello Stabile Roberto Andò rivolto al mondo dello spettacolo e agli intellettuali sul “teatro al tempo del coronavirus, con l’iniziativa Diario della quarantena.

Sul sito del teatro, al link https://www.teatrostabilenapoli.it/teatro-a-casa/, questa settimana, e precisamente oggi, giovedì 23 aprile, sarà disponibile il video-intervento di Moni Ovadia, il 74enne attore, musicista, regista e scrittore italiano, tra i massimi rappresentanti del teatro musicale della scena italiana e europea.

Al pubblico e agli amanti del teatro ricordiamo che sempre sul sito dello Stabile è possibile la visione di spettacoli presi dall’archivio delle produzioni realizzate in 17 anni di storia: si tratta di Gomorra, di Roberto Saviano e Mario Gelardi con regia di Mario Gelardi; Le sorelle Macaluso di Emma Dante; ‘Nzularchia di Mimmo Borrellicon regia di Carlo Cerciello; Elettra di Hofmannsthal con la regia di Andrea De Rosa; Mal’essere (l’Amleto di Shakespeare nella riscrittura in napoletano dei rapper Gianni ‘O Yank De Lisa (Fuossera), Pasquale Sir Fernandez (Fuossera), Alessandro Joel Caricchia, Paolo Sha One Romano, Ciro Op Rot Perrotta, Damiano Capatosta Rossi, con la regia di Davide Iodice”.