La prima assoluta sarà nella magnifica cornice del Castello di Limatola – Bn -, nell’ambito di ‘Castello Fondente’, l’evento che si svolgerà nel centro sannita dal 24 marzo al 2 aprile, periodo nell’arco del quale Edizioni 2000diciassette proporrà la sua ultima creatura letteraria, e quindi, domenica 2 aprile, la presenterà ufficialmente in una serata ad hoc alla quale prenderanno parte diversi tra gli autori.

‘Je suis Chocolat’. Prepotentemente accattivante, sin dal titolo, la nuova antologia letteraria firmata Edizioni 2000diciassette (Collana Pietre – copertina di Giuseppe Esposito) nasce sotto la dolcezza e la sensualità dettate dal cioccolato, fondendosi con proiezioni letterarie di vissuti, ricordi, emozioni, sentimenti, passioni.

‘Sono racconti. Storie di uomini. Storie di donne. Densi e potenti, attraversano esistenze erose dal Tempo e scavano tra le pieghe dell’anima. Ventidue autori e ventitré racconti: Flavio Ignelzi (Il resto è mancia); Teresa Morone (E se tu volessi); Federica Morolla (Calle del Arenal); Serena Artuso (Dissonanze); Loredana Massaro (L’angolo del Paradiso); Anna Guzzi (Il Mulino delle Ande); Domenico Mecca (Il castello che sa di cioccolato); Diego C. de la Vega (Il Sempiterno Maitre Chocolatier); Alfredo Martinelli (Immagini); Antonello Santagata (L’odore della cioccolata); Angela D’Agostino (Magia azteca); Gioconda Fappiano (Notturno, Amor vincit omnia); Pier Luigi Carlo Antonio Perrottelli (B&B); Anna Amalia Villaccio (Giulia); Paola Somma (Alfonso e Pupella); Patrizia Bove (Sognando l’America); Assunta Fiengo (Pane e cioccolata); Antonio Pellegrino (Filippo); Rosaria Martone (Un delizioso consolo); Alfonso Chisciano (La quinta stagione); Giuseppe Esposito (Adele); Je suis Chocolat di Maria Pia Selvaggio.