Apre lunedì 24 giugno 2019 l’attività del nuovissimo asilo nido dell’Azienda ospedaliera Antonio Cardarelli di Napoli, uno spazio pensato e realizzato per i dipendenti dell’ospedale, ma che presto potrà servire anche per i bambini  di genitori che devono recarsi in visita dai degenti e che non sanno a chi lasciate i loro piccoli ai quali non è consentito l’accesso ai reparti.

L’asilo nido del Cardarelli è stato concepito per essere a misura di bimbo in una struttura ampia e condizioni igienico-sanitarie di assoluta garanzia. L’organizzazione degli spazi nasce dall’esigenza di accogliere un numero fisso di bambini e per questo è stata prevista a pieno regime l’accoglienza di 8 bimbi piccoli o lattanti e 16 più grandi (svezzati o semi svezzati). La struttura è fornita di pareti divisorie mobili, in modo da poter adattare l’area a seconda delle necessità. Le pareti  possono essere completamente rimosse, per utilizzare lo spazio di gioco, costituito al momento, da un’unica grande sala, attrezzato in modo da potere essere utilizzato come ludoteca.

I bambini accedono al “micro-nido” accompagnati dai genitori o dai tutori. Poi, vengono accolti dall’educatore, mentre gli accompagnatori si fermano nell’area di accoglienza con pareti vetrate. I genitori possono anche entrare nella zona delle attività e fermarsi in appositi spazi previsti per i tutori, in modo tale da non creare il trauma di un distacco improvviso, soprattutto le prime volte, nel caso degli ospiti fissi, e in quello dei piccoli di coloro che, occasionalmente verranno a far visita ai pazienti.