Stava provando una delle sue acrobazie su una fune sul ponte di via Posillipo, che attraversa il fiume Calore nel centro di Benevento, l’acrobata caduto questo pomeriggio da un’altezza di oltre 20 metri.

L’uomo, di origini cecene, è precipitato finendo tra la vegetazione in una zona impervia. Salvato dai vigili del fuoco è rimasto ferito gravemente. Sul posto anche polizia e carabinieri. Per soccorrerlo è intervenuta una squadra di specialisti del soccorso fluviale mentre alcuni pompieri si sono calati con delle funi per raggiungere il punto in cui si trovava.

A lanciare l’allarme sono stati alcuni passanti che stavano assistendo all’esibizione e hanno visto il giovane precipitare nel vuoto. La strada è rimasta chiusa al traffico per consentire alle squadre di soccorritori di operare senza intralci. Al termine dell’intervento un’ambulanza del 118 è pronta a trasferire l’acrobata al pronto soccorso dell’ospedale Rummo di Benevento.