Abbiamo costruito un percorso insieme alla Bcc Napoli (Banca di Credito Cooperativo ndr) per sostenere le imprese del nostro sistema che rappresentano una parte rilevante del Pil e degli occupati di Napoli” hanno affermato Pasquale Russo e Carla Della Corte, direttore generale e vicepresidente di Confcommercio Napoli, in merito all’intesa siglata per attivare in tempi brevi l’erogazione di credito in favore delle imprese napoletane. L’idea, è quella di assorbire in circa 10 giorni lavorativi le richieste di accesso ai finanziamenti – stanando il pericolo dei cosiddetti tempi burocratici.

Nello specifico, il compito della Bcc sarà quello di garantire ai soli associati di Confcommercio un credito di 25 mila euro a tassi agevolati (1,70%) a medio termine fino a 72 mesi. “Solo uniti si vince non è solo uno slogan ma un’azione congiunta per tenere vivo il tessuto economico di Napoli e della sua provincia attraverso una sintonia di azioni ” ha affermato il presidente della Banca di Credito Cooperativo di Napoli Amedeo Manzo. L’incontro tra le parti, inoltre, ha già prodotto un percorso burocratico informatizzato, che permetterà agli imprenditori di formalizzare la richiesta con pochi clic “attraverso una sezione dedicata all’emergenza Covid-19 sul proprio sito Internet www.bccnapoli.it e con un indirizzo di posta elettronica e personale dedicato” ancora Manzo.

Dobbiamo essere attivi immediatamente perché dobbiamo prepararci sin d’ora al futuro prossimo. Così come in campo sanitario si stanno facendo grandi sacrifici oggi per star bene al più presto, altrettanto in campo economico non dobbiamo subire passivamente la crisi ma attrezzarci per avere gli strumenti adeguati a far ripartire la nostra economia” concludono poi all’unisono Russo e Della Corte, direttore generale e vicepresidente di Confcommercio Napoli.