Due persone, padre e figlio di 58 e 33 anni, sono stati arrestate dalla polizia per tentato omicidio. I due sono accusati di aver aggredito sabato notte ad Acerra il cognato, probabilmente a causa di problemi di vicinato.

La vittima è stata accoltellata alla schiena e, ferita anche se non in gravi condizioni, è stata portata alla clinica Villa dei Fiori. L’uomo ha poi riferito agli agenti di polizia, intervenuti sul posto, di essere stata accoltellata dai propri parenti.

A colpire l’uomo più volte alla schiena sarebbe stato il 58enne. Anche un altro figlio, un 32enne, avrebbe partecipato all’aggressione impugnando una mazza da baseball ed è stato denunciato per tentato omicidio.

A proposito dell'autore

redazione

Post correlati