E’ stata accerchiata da un gruppo di sei ragazzini, costretta a seguirli in uno scantinato e qui abusata a turno dai minori. La vittima di questa terribile storia è una bambina di appena10 anni, che ha raccontato tutto, insieme ai genitori, al commissariato di polizia del Napoletano. Lo si apprende da organi di stampa.

Gli abusi denunciati dalla giovanissima vittima sarebbero due, il primo avvenuto lo scorso agosto in un popolare rione della provincia, il secondo a dicembre. In entrambi i casi la ragazzina, rimasta da sola in strada, sarebbe stata avvicinata dai ragazzini di età compresa tra gli 11 e i 14 anni e costretta a seguirla in uno scantinato abbandonato della zona e qui violentata: atti ripresi da video fatte con i telefonini.

La vicenda è al vaglio degli inquirenti, che si sono avvalsi anche degli esami medici a cui è stata sottoposta la bambina.