Un pranzo speciale, un atto d’amore per gli ultimi, che nella giornata degli innamorati assume un significato ancora più nobile e profondo. A mezzogiorno gli ospiti della Mensa dei Poveri San Francesco di Salerno, curata dalla chiesa di Gesù Redentore, siederanno tutti insieme per sentirsi meno soli. L’evento è stato organizzato dall’Accademia Internazionale d’Arte e Cultura “Alfonso Grassi”.

Con i contributi raccolti durante gli ultimi eventi promossi presso la sede dell’Accademia – spiega la direttrice dell’Accademia Raffaella Grassiabbiamo voluto organizzare questo momento solidale, com’è ormai tradizione per il sodalizio che ha una spiccata attenzione alle emergenze sociali”. Per l’occasione, i soci dell’Accademia Grassi, artisti, poeti, cantanti, musicisti, offriranno anche un momento conviviale agli ospiti della mensa solidale.

La Mensa dei Poveri “San Francesco” di via D’Avossa a Salerno, fondata nel 1994 da Mario Conte, è oggi all’ora di pranzo punto di ristoro e luogo di aggregazione familiare per tanti bisognosi e sono circa 150 i pasti caldi donati ogni giorno.