Bud Spencer, al secolo Carlo Pedersoli, è impresso nella nostra memoria, ed è forse tra i nostri ricordi più belli, oltre a rappresentare un pezzo importante della storia del cinema italiano. Napoli, la città che gli ha dato i natali, il 31 ottobre del 1929, ha così deciso di dedicargli una mostra che verrà inaugurata oggi 12 settembre alle 18.30, e sarà aperta al pubblico dal 13 settembre fino all’8 dicembre 2019.

L’esibizione si terrà presso la Sala Dorica di Palazzo Reale e celebrerà non solo la carriera dell’attore, ma renderà anche omaggio ad  un grande artista e un grande uomo, raccontando anche di tutti coloro che hanno lavorato con lui, partendo dal partner Terence Hill ai registi con i quali ha collaborato: Steno, Olmi, Festa Campanile, Argentino, Capone e tanti altri ancora.

Il curatore della mostra è Umberto Croppi, co-prodotta da Equa e Istituto Luce-Cinecittà con il supporto SIAE. A collaborare anche la moglie, Maria Amato, e i figli Giuseppe, Cristiana e Diamante Perdersoli. I visitatori saranno accompagnati durate il percorso dalla voce di Bud Spencer.