Quest’anno il Teatro San Carlo, in linea con il suo progetto online per gli spettatori a distanza per via delle norme antiCovid, suggerisce un regalo speciale sotto l’albero per amici, parenti e colleghi di lavoro. 

Basta cliccare sul sito del Teatro per trovare la vasta offerta culturale che  rientra nella programmazione del San Carlo e che consente di godersi lo spettacolo direttamente dal divano di casa sulla smart tv, o tramite tablet, Pc e smartphone.

E spuntano i pacchetti regalofai da te con la possibilità di inserire nel “carrello” dell’acquisto uno o più proposte: il concerto, il gala di danza, la lezione di canto e quella sui mestieri dello spettacolo. Proposte regalo per gli adulti e per i più piccini.

Il costo varia da 1,09 euro ad un massimo di 30 euro.

La programmazione e le proposte online: 

Mymovies.it trasmetterà in streaming on demand dal 24 al 26 dicembre il Concerto di Natale diretto da Juraj Valčuha, alla guida dell’Orchestra del Teatro di San Carlo. In programma la suite Prova d’Orchestra e la suite La strada di Nino Rota, La boutique fantasque di Ottorino Respighi e Elegia per grande orchestra di Amilcare Ponchielli.

Dal 31 dicembre al 2 gennaio sarà la volta del Gala di Danza, protagonista il Balletto del Teatro di San Carlo, e i solisti Annachiara Amirante, Claudia D’Antonio, Luisa Ieluzzi, Stanislao Capissi, Alessandro Staiano, Danilo Notaro. In palcoscenico e sullo schermo rivivranno i grandi classici della danza, da Lo schiaccianoci a Il lago dei cigni, da La Bayadère, a Don Quijote. Il Gala è a cura di Stéphane Fournial e Soimita Lupu. Le musiche sono eseguite dal vivo dall’Orchestra del Teatro di San Carlo, diretta per l’occasione da Nicola Giuliani.

La partnership con Mymovies

Dopo il successo di Cavalleria rusticana e del Gala Mozart Belcanto, trasmessi su Facebook, il Teatro di San Carlo torna dunque sul web con una nuova iniziativa assieme a mymovies.it, popolare sito web dedicato al cinema, con cui il Massimo napoletano porterà i classici della tradizione natalizia in casa degli spettatori di tutto il mondo.

È possibile acquistare i biglietti sia sul sito del Teatro che su https://www.mymovies.it/ondemand/teatrosancarlo/movie/tsc-concerto-di-natale al costo di 1,09 euro per il singolo evento, mentre al costo di 2 euro si può acquistare o regalare

la Card 2 Natale” che include entrambi gli spettacoli.

La formazione, videocorsi per adulti e bambini

Tra le nuove attività di formazione, Il Teatro di San Carlo lancia il nuovo progetto Cosa farai da grande? con cui apre virtualmente le porte del Museo MeMus ai bambini, con un viaggio nelle arti e nei mestieri del teatro. La mostra Fiabe al Museo diventerà il set dei videoincontri molto speciali con maestranze e artisti del Teatro, che guideranno i ragazzi in un divertente percorso tra i segreti del proprio lavoro, dandone una piccola dimostrazione pratica.

Dal 10 gennaio 2021 saranno disponibili on-demand sul sito del San Carlo 7 puntate, ognuna dedicata ad un mestiere del Teatro. Il progetto ha un costo di 10 euro ed è consigliato ai bambini dai 6 ai 13 anni circaAl termine del “viaggio”, saranno premiati 10 partecipanti tra coloro che si sono distinti per creatività e impegno.

Non manca una nuova iniziativa per adulti con il progetto intitolato Signore e Signori all’Opera in questa prima edizione dedicato a La traviata di Giuseppe Verdi. Attraverso un videocorso, il pubblico che ama la lirica potrà cambiare prospettiva e sentirsi per la prima volta protagonista e interprete.

I partecipanti infatti dovranno intonare e cantare i celebri brani corali, che hanno fatto sognare generazioni intere. Lo scopo è far comprendere quali siano le dinamiche e le diverse fasi che concorrono alla realizzazione musicale di un’opera lirica. Saranno selezionate le diverse voci, fine di costituire un ensemble corale che permetta l’esecuzione musicale.

Il corso, curato da Carlo Morelli, si svolgerà ogni mercoledì pomeriggio a partire dal 20 gennaio, in 15 incontri su piattaforma Zoom, avrà un costo di 30 euro a partecipante ed è rivolto ad un pubblico adulto amante dell’opera ma non necessariamente con conoscenze musicali.