Se n’è parlato tanto ultimamente: la mobilità sostenibile a Napoli rappresenterebbe una soluzione ad innumerevoli problemi; tra inquinamento, vivibilità urbana, salute e distanziamento sociale sembra rispondere adeguatamente alle esigenze di mobilità cittadina, come è stato più volte ribadito in occasione delle due riunioni del Tavolo per la promozione della mobilità sostenibile, tenutesi negli ultimi mesi. Lo scorso maggio il Comune ha reso pubblica la manifestazione di interesse per l’individuazione di operatori interessati a svolgere servizi di micromibilità elettrica, poco dopo l’approvazione della delibera n. 136: “Misure a sostegno della mobilità sostenibile, ciclabile ed elettrica, correlate all’emergenza epidemiologica da COVID-19 e alla graduale ripresa delle attività“, che mirava a mettere in pratica alcuni iniziative sul breve e lungo termine, intervenendo sia sulla domanda che sull’offerta di mobilità. A giugno, dalla seconda riunione del Tavolo, sembrava si stesse muovendo qualcosa anche relativamente all’elaborazione di un percorso ciclabile, ma è di oggi il grande punto di svolta: stamattina, infatti, il sindaco Luigi De Magistris e l’assessora con delega alla mobilità sostenibile Alessandra Clemente hanno presentato il servizio di sharing di 900 monopattini elettrici.

Si chiama Helbiz la società che ha messo a disposizione le 900 unità a due ruote: da oggi e gradualmente nei prossimi giorni i monopattini saranno distribuiti tra Piazza del Plebiscito, Quartieri Spagnoli, Chiaia, Mergellina, Pallonetto Santa Lucia e Borgo Orefici, potranno circolare entro un’area di tre chimoletri quadrati con sosta libera, eccetto che per alcune aree vincolate e circolazione al pari delle biciclette. Il funzionamento è semplice: con l’app di Helbiz per smartphone Android e iOS è possibile localizzare il monopattino più vicino e sbloccarlo scansionando un codice QR situato sul manubrio. Tutti i veicoli sono reperibili attraverso un sistema GPS, che li blocca qualora venissero manomessi, rendendoli inutilizzabili. Queste le tariffe: lo sblocco del monopattino costa 1 euro ed il suo utilizzo 0,20 centesimi al minuto; è possibile, inoltre, usufruire dell’offerta Helbiz Unlimited che, al costo di 29.99 euro al mese, permette di effettuare un numero illimitato di corse giornaliere della durata di 30 minuti (a distanza di almeno 20 minuti l’una dall’altra) e l’accesso al servizio anche da Telepass Pay con 30 minuti di corse gratuite. Ogni veicolo dovrà essere utilizzato rigorosamente da una sola persona, con obbligo di casco per i minori. Così hanno commentato De Magistris e Clemente alla conferenza stampa tenutasi stamattina nel cortile di Palazzo San Giacomo, anche in presenza dei rappresentanti di Helbiz e Telepass Giovanni Borrelli e Gabriele Benedetto:

Un servizio alla città, facile, efficiente e rispettoso delle regole del distanziamento fisico imposto dall’emergenza sanitaria da Covid-19. Si promuove così una ulteriore modalità di spostamento sostenibile per i cittadini napoletani e rispettosa dell’ambiente.