Tra Napoli e provincia la domanda di ossigeno, nelle ultime tre settimane, è crescita quasi del 400 per cento mettendo in ginocchio il sistema. A dirlo sono fonti di Federfarma Napoli. Nel capoluogo campano la situazione per l’approvvigionamento dei contenitori rimane critica mentre in provincia, tranne alcune aree, sta lentamente migliorando.

I farmacisti, attraverso il presidente di Federfarma Napoli Riccardo Maria Iorio, rinnovano l’appello a quanti hanno in casa bombole vuote a restituirle al più presto per consentire di aiutare chi ha bisogno dell’ossigeno.

A proposito dell'autore

Post correlati