Il taglio del nastro della nuova libreria, al civico 73 di via Luca Giordano a Napoli, è previsto per oggi alle 18. Il “Mondadori Bookstore” targato “Mooks” apre nel quartiere collinare del Vomero, con oltre seicento metri quadri sparsi su tre piani di scaffali, mensole, punti di lettura e una sala eventi, tutti con protagonisti i libri e la buona lettura, con oltre 60mila disponibili al nuovo. Oltre ai titoli del momento, bestseller e nuove proposte, il catalogo dei volumi sarà in continua evoluzione, in base ai suggerimenti e consigli degli utenti.

In questi mesi difficili sono state migliaia le richieste dei nostri clienti, che ci hanno mostrato affetto dopo le chiusure necessarie, a tutela dei nostri maestri librai – spiega Antonio Serpe, ceo di Mooks -. Come migliaia sono stati gli appelli perché portassimo a termine il nuovo progetto nei tempi più brevi: da qui la nostra perseveranza e volontà di continuare a investire in questo settore“.

La fase post-Covid nel capoluogo partenopeo, passa anche attraverso la cultura dunque, grazie a questo nuovo negozio di libri che andrà a sostituire i due precedenti esercizi Mooks: quello di piazza Vanvitelli, e l’altro sempre in via Luca Giordano, chiusi nei mesi scorsi. Sempre a Napoli sarà operativo, al civico 158, il “Book and Bed“, prima esperienza italiana di hotel-biblioteca.