A ciascuno il suo giardino: sotto l’egida di FareAmbiente, nasce a Posillipo una iniziativa verde all’avanguardia per ideare e realizzare i propri spazi verdi

Nasce a Napoli, sotto l’egida del movimento ecologista europeo FareAmbiente e in particolare della Macro Area Flegrea, guidata da Andrea Botto, un’azienda di ultimissima generazione specializzata nella cura del verde: la Posillipo Giardinaggio, creata da Carlo Guardascione, membro fondatore del laboratorio di FareAmbiente Pozzuoli, tra i maggiori attivisti nella cura delle aree verdi prese in carico dallo stesso Coordinamento.  Nel corso del party inaugurale, il giovane imprenditore ha ricevuto note di apprezzamento per l’originalità dell’iniziativa da parte delle Istituzioni, nella persona dell’on Flora Beneduce, vice presidente Commissione Affari istituzionali Regione Campania, e dal responsabile di FareAmbiente Andrea Botto che ha portato i saluti del presidente nazionale Vincenzo Pepe e del coordinatore regionale Francesco Della Corte.
Tra i servizi principali offerti all’utenza: progettazione e realizzazione di aree verdi, manutenzione e cura; realizzazione composizioni di piante e vasi, potature di medio e alto fusto.

Fiore all’occhiello della Posillipo Giardinaggio l’immissione nel mondo web di un’applicazione legata al mondo del “gardening”: “fai da te pianta e vaso”

“L’esperienza del passato mi ha spinto a riconsiderare in chiave moderna ed aggiornata la pratica artigianale della composizione di vasi e piante – spiega Carlo Guardascione – La particolare application che proponiamo, permette di scegliere dalla vasta gamma di articoli la pianta e il vaso che si preferisce, creando e visualizzando la composizione e contestualizzandola, con l’ausilio di una semplice foto, nella propria location (balcone, salotto, ufficio, terrazzo, atrio) in modo da potere istantaneamente apprezzare i diversi effetti visivi ottenuti.”

Alle spalle di Carlo Guardascione, una lunga e apprezzata tradizione familiare ultraventennale, fondata su affidabilità e professionalità che, alla fine, pagano sempre.

Teresa Lucianelli

Per la breve intervista a Andrea Botto e Carlo Guardascione clicca qui: