Riapre oggi la mitica “Canzone del Cielo“, luogo di culto degli anni Sessanta, dopo la chiusura degli ultimi due anni, caratterizzati da grandi lavori di ristrutturazione e riqualificazione paesaggistica.

Tanti gli ospiti illustri del percorso naturalistico negli anni d’oro di Capri: da re Farouk, che vi soggiornò durante l’esilio, ai grandi attori di Hollywood tra cui ricordiamo Kirk Douglas, Rita Hayworth e Greta Garbo, senza dimenticare la coppia principesca per antonomasia, ovvero Grace Kelly e Ranieri di Monaco. In questo parterre internazionale, non poteva mancare Sophia Loren, che qui a Capri ha girato alcuni dei suoi film più noti, tra cui “La baia di Napoli” di cui fu protagonista Clarke Gable accanto all’indimenticato Vittorio De Sica. Salendo sul monte con la seggiovia, sospesi tra terra e mare, si potrà ammirare di nuovo lo strapiombo sulle scogliere della costiera amalfitana da cui spiccano i faraglioni e su quelle del golfo di Napoli, impreziosito dalle isole di Ischia e Procida.
Tra la meravigliosa natura incontaminata è possibile ristorarsi in un elegante bistrot, rilassarsi in una boutique di charme ricavata su una vecchia torre di avvistamento e, per i piaceri del palato oltre che della vista, si potrà sostare in un ristorante che offre una visuale dall’alto dei faraglioni.

Dalle 10.00 di oggi e a seguire tutti i fine settimana si potrà tornare ad ammirare la bellezza della “Canzone del Sole” fino alle 18.00, quando dall’alto dei 589 metri del Monte Solaro, davanti ai suoi spettatori il sole tornerà a tuffarsi nel limpido mare di Capri.