Nella prima puntata eravamo giunti all’ultimo anno di Sallustro in azzurro, il 1936. Per chi è tifoso del Napoli, il 1936, significa si l’addio del bomber di casa, ma anche l’elezione dell’armatore Achille Lauro a presidente del club partenopeo. Durante questo periodo, il “Campo Comunale Giorgio Ascarelli” dedicato allo storico presidente, venne ribattezzato “Stadio Partenopeo“(qui sotto in foto), erano gli anni dei pregiudizi razziali e per via delle origini ebraiche di Ascarelli, la società fu costretta a cambiare il nome all’impianto, suscitando grosso malcontento tra le fila dei tifosi azzurri.  Anche la sede della società venne spostata, da piazza Trieste e Trento a via Depretis.
161

Sono anni difficili per la storia del Napoli, quelli del “primo” Lauro. Le casse societarie versavano in cattive condizioni e fu necessario, per risanare i conti vendere i vari Colombari, Ferraris, Gravisi, Cavanna e il talentuoso Vojak. La squadra si indebolì notevolmente, soprattutto quando venne abbandonata anche da mister Garbutt che venne sostituito indegnamente prima da Csapkay poi da Mattea, Payer e infine Baloncieri.

053

Gli azzurri lottarono ogni anno per non retrocedere, facendo soffrire i tanti supporters che affollavano le tribune dello Stadio Partenopeo. Unico risultato degno di nota fu la goleada storica per 6 a 1 del ’38/39, contro il Bologna, squadra che al termine del campionato si laureò campione d’Italia con 42 punti.  L’anno dopo, il terz’ultimo posto, con la retrocessione evitata solo per miglior differenza reti con la squadra Liguria, costrinse il presidente Lauro(qui sotto in foto) a dimettersi, vedremo poi come negli anni ’50 sarà in grado di rifarsi con grandi risultati.

presidente

Vi ricordiamo che potrete trovare tutte le puntate di “Tutto il Napoli minuto per minuto” nella rubrica di Sport e nella rubrica Tourism & Culture,  sottorubrica “La nostra storia”, insieme a tante altre storie interessanti della nostra città. Arrivederci alla prossima puntata.

Leggi la storia del Calcio Napoli cliccando qui

A proposito dell'autore

Fabio Ferraro

Giornalista pubblicista dal 2014, grande amante di calcio, sport in generale, musica e storia contemporanea, collabora con Napoliflash24 dalla sua fondazione(2013). Curatore dal 2013 delle Rubriche "Largo ai giovani" e "Mondo Ultras" su ilnapolionline.com. In passato ha collaborato con il magazine "Thetripmag.com", il blog "letteraturateatrale.it", il portale "Forumitalia" e inoltre ha ricoperto nel corso del biennio 2013/2014, il ruolo di addetto stampa dell'ASD Partenope Soccer.

Post correlati