Il 2020 è senza dubbio per Napoli l’anno degli Etruschi, vista la grande mostra a loro dedicata presso il Museo Archeologico Nazionale. Pochi sanno invece che a Napoli esiste già un Museo dedicato a questo antico e misterioso popolo: il Museo Archeologico Etrusco De Feis presso l’Istituto Denza a Posillipo.

 La collezione comprende circa 800 reperti, dei quali 250 oggetti provengono da Orvieto o dall’Etruria, acquistati prevalentemente sul mercato antiquario. Con noi ci sarà la dottoressa Fiorenza Grasso, curatrice dell’allestimento museale che ci condurrà alla scoperta delle sale: troveremo ceramiche, calici, ciotole, molte delle quali presentano iscrizioni o simboli in lingua etrusca graffiti sulla superficie.

Di particolare interesse sono, tra i tanti reperti, un bronzetto arcaico raffigurante una Minerva, donata dal marchese Carlo Strozzi al De Feis durante una visita formale, un’urna cineraria in vetro soffiato di epoca romana, un gruppo di lucerne del periodo imperiale e alcune epigrafi provenienti da Roma. E meraviglioso davanti ai nostri occhi apparirà un enorme sarcofago di terracotta del II secolo con una donna distesa su un letto.

Al termine della visita i partecipanti riceveranno anche la guida cartacea al museo e andremo alla scoperta dell’Istituto Denza, visitando anche lo splendido giardino.

Ci atterremo alle disposizioni ministeriali quindi i partecipanti saranno ammessi alla visita solo se muniti di mascherina.Il gruppo sarà composto di massimo 10 persone.

Unico turno alle ore 19.00

Prenotazione obbligatoria per il numero limitato di posti

L’appuntamento è per venerdì’ 26 giugno davanti al Denza (Discesa Coroglio 9)

Per chi viene con mezzi propri c’è possibilità di parcheggiare all’interno della struttura

È richiesto un contributo organizzativo con cui i partecipanti riceveranno la nostra tessera fedeltà che consentirà di accumulare punti per una visita guidata gratuita.

Prenotazioni al 3409543337 oppure per mail a larteneltempo1@gmail.com