Lunedì 11 dicembre, a Napoli si terrà l’evento ‘Avere 20 anni al Sud, le ragioni per restare e per tornare organizzato dal quotidiano Il Mattino.
Una giornata di studio e di confronto tra istituzioni, mondo dell’imprenditoria e della ricerca, Università e giovani che saranno protagonisti sul palco da dove esporranno esperienze, aspettative, speranze ed anche difficoltà.
Sarà il Presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, ad aprire i lavori per raccontare, come ha spiegato il direttore de Il Mattino, Alessandro Barbano, le storie di chi si batte per la dignità di un lavoro al Sud che sia qualificato e qualificante, ma anche le ragioni di quanti sono stati indotti ad andarsene e che magari vogliono ritornare e purtroppo non possono farlo.
Oltre al premier interverranno, tra gli altri, il ministro per la Coesione territoriale e il Mezzogiorno, Claudio De Vincenti, il ministro per lo Sviluppo economico, Carlo Calenda, il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, il presidente del Cnr, Massimo Inguscio, il presidente dello Svimez, Adriano Giannola, il segretario generale metalmeccanici Fim Cisl, Marco Bentivogli, il direttore Giffoni Film Festival, Claudio Gubitosi, esponenti del mondo accademico e dei partiti. L’evento sarà trasmesso in diretta sul sito internet del quotidiano e ci sarà una chat online attraverso cui la cittadinanza potrà avanzare suggerimenti e porre domande sulle tematiche discusse.
L’iniziativa è aperta alla città e a tutti coloro che vorranno esserci: l’appuntamento è lunedì 11 dicembre presso il Teatro Mercadante di Napoli dalle 10.30 alle 18.