Al via oggi nel capoluogo campano i Riti Solenni per la festività di San Gennaro, Patrono di Napoli. Ad aprire ufficialmente le celebrazioni, alle 18, saranno i primi vespri, presieduti dal cardinale arcivescovo Crescenzio Sepe.

Terminata l’omelia, ci sarà la consegna dell’olio offerto dal mondo socio-sanitario. Infatti, in occasione della festa del santo patrono della città è consuetudine che una comunità ecclesiale e civile doni, nel giorno che precede la ricorrenza, l’olio per l’accensione della lampada votiva per il santo, durante tutto l’anno. Quest’anno, particolarmente segnato dal Covid che ha visto impegnati notevolmente gli operatori della sanità, il cardinale ha voluto che a donare l’olio per la lampada fosse il mondo sociosanitario che, per l’occasione, sarà rappresentato dal presidente nazionale del Forum sociosanitario, Aldo Bova, il quale interverrà dopo la consegna dell’olio. Dopo l’orazione finale il card. Sepe annuncerà l’apertura del nuovo anno pastorale e consegnerà alcune copie della nuova lettera “Seppellire i morti”. Quindi, dopo aver venerato le reliquie del santo patrono, ci si porterà sul sagrato del duomo e l’arcivescovo procederà all’accensione della lampada votiva con una delle fiaccole portate da quattro tedofori del Centro sportivo italiano.

Domani poi a partire dalle ore 10 avrà inizio la Solenne Concelebrazione Eucaristica presieduta dall’Arcivescovo. Gli operatori dell’informazione, in numero assai ridotto a motivo delle restrizioni imposte dalla pandemia da Covid-19, potranno entrare in Cattedrale dalle ore 9. Operatori tv e fotoreporter (già accreditati e uno per testata) troveranno posto esclusivamente sulla tribuna allestita davanti all’altare maggiore, da raggiungere percorrendo la navata di destra. Non sarà assolutamente consentito l’allestimento di set televisivi e/o cinematografici all’interno della Chiesa Cattedrale e della Cappella, né sulla tribuna. ei posti a loro assegnati e per questo dovranno rivolgersi agli addetti all’accoglienza.
Solo i giornalisti e i fedeli che hanno fatto richiesta e hanno ritirato i biglietti di accesso potranno partecipare alla celebrazione del 19 settembre. Senza biglietto colorato non sarà consentito l’accesso né in Cattedrale né sul Sagrato. È consigliabile, quindi, evitare ogni forma di assembramento ai varchi previsti in Via Duomo.

Per venire incontro alle necessità di tutti i fedeli si ricorda che la Santa Messa della Solennità di San Gennaro sarà trasmessa in diretta televisiva su Canale 21, TV2000 e via streaming sul sito di MariaTv e sulla piattaforma di Amazon.