E’ stata pubblicata nei giorni scorsi da parte della società aeroporto di Salerno Costa d’Amalfi, la determina a contrarre per l’«Affidamento congiunto della progettazione esecutiva, incluso il coordinamento alla sicurezza, e dell’esecuzione dei lavori previsti per lo sviluppo dell’Aeroporto di Salerno – Fase 1 del Programma degli interventi» per un importo di 25.282.388,80 €. La prima fase dei lavori riguarderò la pavimentazione della pista, mentre i restanti 12 milioni serviranno per la segnaletica luminosa, la sistemazione idraulica dei torrenti, gli edifici civili ed industriali.
”Questo per me è veramente un grande successo, se ne parla da oltre venti anni e da quattro anni stiamo lavorando a tutte le autorizzazioni necessarie – commenta il consigliere regionale Luca Cascone – . Sul progetto dell’aeroporto di Salerno raggiungiamo un altro obiettivo: parte la gara per il prolungamento della pista per un importo complessivo di oltre 25 M€ – conclude Cascone -. È formalmente cominciata la costruzione del nuovo aeroporto!”.
Per la presentazione delle offerte c’è tempo fino al 14 ottobre. Spetterà poi ai vertici aeroportuali procedere con la fase di verifica. In assenza di ricorsi o rallentamenti, questa fase potrebbe durare circa sei mesi e quindi per l’autunno 2020, dunque, dovrà essere consegnato il progetto, e poi per la primavera 2022 la cosiddetta fase uno dei lavori sarà completata. In conclusione entro la fine del 2019 dovrà essere completato sia il percorso di fusione tra la società che gestisce il Costa d’Amalfi e la Gesac, che l’iter burocratico che renderà cantierabile il bando per i lavori della pista.