Gli esperimenti di mister Benitez nella serata gelida di Praga, portano ad uno scialbo 0 a 0 che, con il minimo sforzo, per gli azzurri significa qualificazione con un turno di anticipo ai sedicesimi di Europa League. Osservando il match, che è stato tutto tranne che spettacolare, è sembrato proprio come se gli undici partenopei si fossero risparmiati in vista del delicato match di campionato contro la Samp di lunedi prossimo(sfida decisiva per il terzo posto Champions). Ieri è venuta a mancare l’aggressività e la giusta cattiveria e soprattutto in mediana, con Jorginho fuori ruolo e Gargano completamente spento, è regnato il disordine e il non gioco. Non sono mancati momenti di sofferenza vera e propria per la retroguardia azzurra, messa in difficoltà soprattutto dai nuovi elementi sulle fasce(il riferimento è soprattutto a Britos). Ma riuscire a portare a casa un risultato positivo pur soffrendo, è un segnale di maturità, un segnale da “grande”. Ora però, per pubblico e società è necessario un ritorno al gioco e alla concretezza sotto porta(principalmente in campionato). Nei minuti finali della ripresa, con Albiol, Hamsik e Zapata, si è sfiorato più volte il gol e si è visto un Napoli più propositivo, levatosi dal torpore forse troppo tardi per provare a vincere il match. Ottima la gara di Rafael, finalmente decisivo con una serie di interventi che salvano il risultato nel primo tempo(miracoloso su Lafata al 17′).
Ora nel prossimo match casalingo contro lo Slovan, bisognerà vincere per confermare il primato nel girone.
Tra le note positive di ieri,  i sempre fedelissimi ultras azzurri(circa un migliaio) che hanno riempito in ogni ordine di posto il settore ospiti, in una gara giocata di giovedi pomeriggio in Repubblica Ceca, questo passaggio di turno, è dedicato soprattutto a loro.
SPARTA PRAGA-NAPOLI 0-0
SPARTA PRAGA

Stech, Kaderabek, Brabec, Holek, Nhamoinesu, Husbauer, Marecek, Matejovsky, Dockal, Lafata, Krejci. All.Lavicka
NAPOLI
Rafael, Mesto, Albiol, Koulibaly, Britos, Gargano, David Lopez, Callejon, Jorginho, Hamsik, Higuain. All.Benitez

A proposito dell'autore

Giornalista pubblicista dal 2014, grande amante di calcio, sport in generale, musica e storia contemporanea, collabora con Napoliflash24 dalla sua fondazione(2013). Curatore dal 2013 delle Rubriche "Largo ai giovani" e "Mondo Ultras" su ilnapolionline.com. In passato ha collaborato con il magazine "Thetripmag.com", il blog "letteraturateatrale.it", il portale "Forumitalia" e inoltre ha ricoperto nel corso del biennio 2013/2014, il ruolo di addetto stampa dell'ASD Partenope Soccer.

Post correlati