Linee chiuse caos tra i pendolari della Circumvesuviana

Non c’è tregua per i viaggiatori che ogni giorno viaggiano in circumvesuviana. Questa mattina nuovi disagi causati dallo sciopero proclamato dagli operatori di stazione di alcune tratte. Così i viaggiatori delle stazioni del Salernitano e dell’Avellinese sono rimasti a piedi.

Stamattina centinaia di persone hanno dovuto fare i conti con stazioni sbarrate con avvisi all’utenza che veniva invitata a recarsi in altri centri per poter prendere il treno o utilizzare navette bus piene però fino all’inverosimile.


Tantissimi lavoratori, studenti, universitari, ma soprattutto minori che frequentano i diversi istituti superiori delle zone interessate dallo stop alla circolazione sono rimasti in strada, senza che fosse possibile raggiungere i luoghi di studio.