I dati sulla qualità del mare? Te li fornisce un’app

“Da quest’anno sarà disponibile un’app per dispositivi mobili, grazie alla quale i cittadini potranno informarsi in tempo reale sulla balneabilità dei tratti di costa campani, punto per punto”. Con queste parole Stefano Sorvino commissario straordinario dell’Arpac, ha spiegato la novità tutta tecnologica, che consente con un click il monitoraggio in tempo reale della qualità del mare.

I tratti di costa monitorati saranno complessivamente 328 chilometri dei totali 480 della Campania, lungo i quali verranno effettati 2 mila 600 prelievi in un anno, impiegando una flotta di 8 mezzi nautici. I numeri del monitoraggio delle acque di balneazione in Campania sono resi noti dall’Arpac che, da aprile a settembre, tutela la salute dei bagnanti. Intanto nei prossimi giorni partiranno i prelievi in vista della stagione balneare 2019.

L’applicazione, disponibile per sistemi operativi iOS e Android e scaricabile dall’App Store di Apple e dal Play Store di Google, si aggiunge ai consueti strumenti di informazione già attivi sul tema, a partire dal sito istituzionale Arpac, dove i risultati vengono pubblicati giorno per giorno nel corso del monitoraggio.