CCome previsto dalla scorsa notte gelate e raffiche di vento stanno colpendo la Campania, in particolar modo Napoli con disagi soprattutto per le raffiche di vento che hanno divelto cartelloni, cornicioni dei palazzi e fatto cadere grosse piante. A San Sebastiano al Vesuvio un albero è finito su un’auto con a bordo madre e figlio, fortunatamente feriti in maniera lieve. Immediati i soccorsi di carabinieri e 118: la donna ha riportato lievi traumi e si trova ricoverata per precauzione, mentre il ragazzo solo alcune escoriazioni. Un albero di 20 metri è caduto su un’abitazione a Sant’Antimo, procurando danni lievi alla struttura vetri, fortunatamente senza feriti.

Questa mattina una leggera nevicata ha imbiancato il centro di Napoli, la zona collinare e Pozzuoli. Intanto su disposizione dei sindaci di alcune città le scuole rimarranno chiuse. A Napoli, Benevento, in alcuni comuni dell’area Vesuviana e del Salernitano si è deciso in via precauzionale di prolungarne la chiusura.

Il vento ha costretto ad interrompere i col legamenti con le isole del golfo e ad Ischia un traghetto non è riuscito ad attraccare, urtando una nave ormeggiata. Alberi caduti anche nell’entroterra, Sannio ed Irpinia dove son o intervenuti i vigili del fuoco. Vista la situazione la Protezione civile ha prorogato l’allerta fino alle 24 di domenica 24 febbraio.